Tenute Asinara

Strada Statale 200 dell'Anglona, km 32 07037 Sorso (SS)

Le foto

Clicca sull'immagine per ingrandirla


Chi siamo

La tenuta Asinara è nata da una scelta di vita della famiglia Sassu.
Dal desiderio di far esprimere al meglio questo territorio. Di contribuire alla conservazione della razza degli asinelli bianchi e di produrre grandi vini. Vogliamo dimostrare che la nostra terra ha in sè questa grande vocazione.
E’ una sfida che richiede tempo, pazienza, impegno. E’ fatta di tante tappe fondamentali, come la nascita del nostro primo vino, Herculis, un taglio Bordolese che ha il nome antico dell’isola dell’ Asinara. Un passo alla volta vengono gli altri vini: Birbante, uno spumante prodotto secondo la saggezza dei vignaioli, con grappoli del diradamento tardivo. Poi Indolente Rosso, un Cannonau, e Indolente Bianco, il nostro vermentino. Hanno nomi che richiamano la musicalità di quello dell’asinello in lingua sarda, Su molente. Li produciamo con lo stesso spirito che anima questi animali: con pazienza, lavoro e un’ostinazione proverbiale. Ultimo nato Hassan, un taglio Bordolese che affina 14 mesi in barrique. Deve il suo nome al terzo  re di Algeri, Hassan il Bello. Nacque e crebbe giovane pastorello sulla mitica isola dell’Asinara. Strappato al suo gregge dai pirati turchi, conquistò poi i favori di Kheir-ed-Dinn, detto il Barbarossa. Con spregiudicatezza e bontà visse e mori ad algeri. Infine, dalle stesse uve di Hassan, sapientemente appassite in cantinaper 5 mesi prima della vinificazione ecco Hassan Passito, che riposa in barrique tre anni prima di vedere la luce.