Càmpana de Runda

via Kennedy 43 - Galtellì (NU)

Le foto

Clicca sull'immagine per ingrandirla


Chi siamo

Le tre giovani Càmpanas si raccontano partendo dal logo che racconta l'associazione che hanno fondato: 
"... abbiamo sempre avuto in mente di includere nel logo che ci rappresenta l’immagine della campana.
Il nome dell’associazione è infatti Càmpana de Runda, toponimo galtellinese che delimita il rione costruito subito sotto al campanile. Il significato sarebbe 'attorno alla campana' dove 'campana' sta per campanile. Due delle socie fondatrici sono nate e cresciute lì; il rintocco delle campane é uno dei suoni a noi più familiari, tanto che se le sentiamo suonare altrove il pensiero corre veloce alla nostra casa e al nostro paese natio.

Oltre al legame affettivo, la campana, nel detto 'tenere sotto una campana di vetro', così come nella realtà viene usata per proteggere meccanismi e congegni delicati, nel logo prende simbolicamente il significato di PROTEGGERE, CONSERVARE, SALVAGUARDARE la nostra cultura orale, fulcro e obbiettivo della nostra idea progettuale: un museo sensoriale della cultura orale.
Allo stesso tempo "stare in campana" che ha il senso figurato dello stare in guardia, essere vigili e pronti, soprattutto quando si è in una posizione delicata o facilmente attaccabile si riferisce, ancora una volta, alla nostra cultura orale che, se non si é pronti e accorti a ricercare e fissare nella memoria collettiva, rischia di finire nel dimenticatoio.
Infine, 'ascoltare tutte le campane', dunque ascoltare le opinioni di tutti in merito a una determinata questione, é sinonimo della nostra voglia di COLLABORAZIONE, COESIONE, COOPERAZIONE, valori a cui teniamo particolarmente e che stanno alla base del nostro operato."

In attesa di vedere realizzato il Museo Sensoriale della Cultura Orale l'associazione Càmpana de Runda partecipa attivamente alla vita della comunità galtellinese ravvivandola con una serie di eventi culturali, come gli aperitivi letterari, e laboratori di riciclo creativo.